sede di competenza

La filiale COVEX di competenza per il Kazakistan è Roma – Telefono: 06/97848770

Attenzione!

03/01/2022 – RIAPERTURA FRONTIERE KAZAKHSTAN

A partire dal 1° gennaio 2022 il Kazakhstan ha ripristinato il regime unilaterale di esenzione dai visti di ingresso per soggiorni di breve durata a favore dei cittadini di 54 Paesi, inclusa l’Italia. I cittadini italiani possono entrare e soggiornare senza visto nel territorio kazako per non più di 30 giorni ad ogni ingresso, per un totale massimo di 90 giorni nell’arco di un periodo di 180 giorni. I cittadini italiani sono inoltre esenti dall’obbligo di preventiva autorizzazione all’ingresso da parte della Commissione interdipartimentale per la prevenzione della diffusione del COVID-19 (IDC/MVK), ma l’esenzione si applica esclusivamente agli ingressi per via aerea. Gli stranieri che fanno ingresso nel territorio kazako attraverso le frontiere terrestri devono sempre ricevere la preventiva autorizzazione dall’IDC/MVK.

19/11/2020 – Il “regime d’ingresso senza visto” per i cittadini UE per soggiorni fino a 30 giorni  è ancora sospeso fino a nuova comunicazione. 

Chiunque intenda recarsi in Kazakistan dovrà richiedere un visto, requisito indispensabile è quello di essere in possesso di un’autorizzazione ministeriale dal Kazakistan (protocollo di commissione Statale). L’elenco dei documenti necessari è indicato nei menu in basso.