sede di competenza

La filiale COVEX di competenza per il Kazakistan è Roma – Telefono: 06/97848770

Attenzione!

“Regime d’ingresso senza visto”.

Anche per tutto il 2018 è prevista l’esenzione dal visto per i soggiorni fino a 30 giorni per i cittadini Italiani.

Nel caso in cui il visto sia necessario si attira l’attenzione sull’applicazione estremamente rigorosa – da parte delle Autorità di frontiera kazake – delle norme in materia di conseguenze del soggiorno oltre la scadenza. In particolare si non è possibile lasciare il Paese con un visto scaduto senza passare attraverso il Tribunale Amministrativo per l’Immigrazione e che – anche in caso di visto scaduto da pochi giorni e talora anche da poche ore – possono essere comminate sanzioni anche di carattere detentivo, fino a 10 giorni di reclusione.

Si segnala inoltre che la permanenza nel Paese superiore a 5 giorni prevede il possesso di una Carta di Migrazione da richiedere e compilare all’aeroporto o al valico terrestre di entrata al momento dell’ingresso nel paese. E’ bene prestare attenzione a che le guardie di frontiera appongano effettivamente il timbro di ingresso anche sulla Carta, oltre che sul passaporto: questo certifica l’effettiva registrazione su suolo kazako. In caso di mancata apposizione del timbro, è necessario contattare entro 5 giorni la Polizia d’Immigrazione (ad Astana ul. Sakena Seyfullina 29, tel. +7 7172 71-61-05). Si ricorda che la Carta di Migrazione va conservata fino al giorno di uscita dal Kazakhstan. Essa non è comunque necessaria per i possessori di passaporto o visto diplomatico e per gli equipaggi in servizio a bordo di aerei, navi e treni.