sede di competenza

La filiale COVEX di competenza per la Corea del Sud è Milano – Telefono: 02/4049230

Attenzione!

Aggiornamento al 01-04-2022

Dal 1 aprile 2022 chi ha completato la vaccinazione all’estero e abbia registrato la propria vaccinazione estera attraverso la piattaforma online https://cov19ent.kdca.go.kr/cpassportal/biz/beffatstmnt/main.do?lang=en prima dell’ingresso in Corea sarà esente dalla quarantena. Devono essere trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose (validità 180 giorni) oppure è necessario aver ricevuto una dose “booster”. I vaccini riconosciuti sono quelli approvati dall’OMS.

La Repubblica di Corea ha ripristinato a partire dal 1* settembre 2021 l’esenzione dal visto per ingressi di breve durata, vigente sulla base del relativo accordo bilaterale del 1975 e temporaneamente sospesa unilateralmente a partire dallo scorso 13 aprile 2020. Conseguentemente, i cittadini italiani che si recheranno nella Repubblica di Corea successivamente a tale data e per un periodo inferiore ai 90 giorni per motivi di AFFARI o TURISMO non saranno obbligati a chiedere un visto di ingresso. Sarà invece richiesta un’autorizzazione di viaggio elettronica per la Corea (K-ETA) emessa dalle Autorità coreane al costo di 10.000 KRW, non rimborsabili anche qualora la domanda di K-ETA sia respinta. I viaggiatori devono richiedere il K-ETA almeno 24 ore prima dell’imbarco su un volo o una nave diretti in Corea del Sud sul sito web: https://www.k-eta.go.kr/portal/apply/index.do.

E’ obbligatorio richiedere il visto (categoria C-4) per l’installazione, manutenzione, controllo o supervisione sui macchinari industriali o navi venduti in Corea. Si veda l’elenco dei documenti necessari alla voce “visto per intervento tecnico” e la procedura da seguire per la compilazione del modulo consolare. 

Non è possibile delegare nessuna agenzia o intermediario per la presentazione delle domande di visto, i richiedenti dovranno presentarsi personalmente muniti di tutta la documentazione necessaria oltre al Pcr Test (Tampone Covid-19) con esito negativo rilasciato entro le 48 ore precedenti alla data di appuntamento in Consolato. L’elenco dei documentazione necessari è disponibile sul sul sito http://ita-milano.mofa.go.kr/ Si consiglia di contattare preventivamente l’ufficio visti prima per conferma su tutta la documentazione necessaria, è possibile fissare l’appuntamento in Consolato telefonicamente o via mail. COVEX non fornisce il servizio di assistenza per l’ottenimento del visto.

I recapiti del Consolato di Corea a Milano sono i seguenti:

Consolato Generale della Repubblica di Corea
Piazza Cavour, 3
20121 Milano
Tel.02/29062641
Sito web: http://ita-milano.mofa.go.kr/
Mail: milano@mofa.go.kr

Il Consolato di Corea a Milano è competente per le seguenti Regioni: VALLE D’AOSTA / PIEMONTE / LIGURIA / LOMBARDIA / VENETO / TRENTINO ALTO ADIGE / FRIULI VENEZIA GIULIA / EMILIA ROMAGNA / per le restanti regioni contattare i nostri uffici di Roma al numero 06/97848770.

(Le informazioni che seguono fanno riferimento alle procedure prima del COVID 19)

Per cittadini Italiani non è richiesto il visto per AFFARI e TURISMO fino a 90 giorni di permanenza. Per soggiorni superiori ai 90 giorni il visto è obbligatorio. Entro 90 giorni dal proprio arrivo in Corea, è necessario richiedere la “alien registration card “ presso il locale Ufficio di immigrazione, dietro presentazione del proprio passaporto, una foto e il pagamento di 10.000 Won. Il tempo medio di attesa per ottenere la carta é di 10 giorni circa. Al completamento definitivo del periodo di soggiorno in Corea, tale documento deve essere restituito alle Autorità di immigrazione presso l’aeroporto o il porto di partenza.